• Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini
  • Immagini

Benvenuti a Sala Baganza...Gioiello d'Italia

 

Se volete immergervi in un'atmosfera serena e tuffarvi nel verde venite a Sala Baganza. Il nostro paese può offrirvi un'immersione nel passato con la visita alla nostra Rocca Sanvitale ed al giardino farnesiano "potager" appena restaurato.Proseguendo a piedi , in macchina o in bici  potete ripercorrere i sentieri di Maria Amalia  e di Maria Luigia nei Boschi di Carrega e poi continuare per la Via Francigena per arrivare alla Pieve di Talignano del 1200.....

Un importantissimo riconoscimento al Comune di Sala Baganza. è stato conferito dal Ministero per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport, su delega della Presidenza del Consiglio dei Minstri: Sala Baganza dal 2012 fa parte, con altri 20 Comuni Italiani, delle città (inferiori a 60.000 abitanti) che si possono fregiare del titolo di Gioielli d'Italia. Articolo

Causa Covid - 19 gli eventi previsti per l'anno 2020 sono stati rinviati o annullati quindi contattateci per avere informazioni!
 

Apertura Rocca Sanvitale

LA ROCCA RIMANE CHIUSA AL PUBBLICO fino al 5 marzo 2021.
L'ufficio informazioni sarà aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.

Per informazioni: IAT 0521 331342 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 23 Febbraio 2021 10:45 )

 

La variante 19bis

La Via Francigena

Tutti conosciamo l'antica via di pellegrini ma forse non tutti sanno che nella nostra provincia esisteva un ititnerario alternativo alla via ufficiale. Una variante necessaria nel periodo invernale, che rendeva impraticabile il fondovalle a causa soprattutto delle frequenti esondazioni del fiume Taro.

Questo cammino era ed è tutt'ora costellato di quei luoghi che supportavano le tappe dei pellegrini: pievi e xenodochi.
Dalla chiesa di Vicofertile o dalla chiesa di Santa Croce a Parma si procede verso Collecchio (Colliculum) per la chesa di San Prospero. Da lì si prosegue verso Pontescodogna e poi ci si dirige a destra per la strada (un tempo a mezzacosta) in basso. Questo itinerario è confermato anche dall'agglomerato di case del Borghetto di Talignano dove furono rinvenuti mattoni crudi con data 1210. Si procede quindi per la Pieve di San Biagio, dove si trova lo xenodochio/ostello. Procedendo per il crinale ed evitando così di costeggiare il fiume, si attraversa la corte di Segalara (ex castello costruito dal condottiero Pier Maria Rossi) e si prosegue per la Fornace, Vizzola (dove ancora è presente una parte dello xenodochio e si raggiunge la chiesa di Santa Maria Assunta a Fornovo di Taro e di li la via per il passo della Cisa.

Un percorso molto vario di notevole valore naturalistico, storico, artistico e religioso.

Per informazioni :
IATSala, 0521.331342/43 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
MAPPA
 

Le Targhe raccontano......

Primo appuntamento.
Nella Rocca Sanvitale si trova il settecentesco Oratorio dell'Assunta che conserva al suo interno targhe marmoree portatrici di storia.
Ma cosa raccontano quste targhe?
Seguite le puntate.....

La Rocca Sanvitale e il Museo del Vino di Sala Baganza
I luoghi dell'arte e della storia sono temporaneamente chiusi a causa della situazione sanitaria e quindi vi segaliamo di seguito delle piccole produzioni create in questi mesi e dedicati appunto alla Rocca Sanvitale e al Museo del Vino.
Gocce.....di museo!!!!
Brevi video vi accompagneranno nelle sale per un viaggio antico di migliaia di anni. 
Visita virtuale al Museo del Vino.
VISITA
La Rocca in pillole!
Mini video narrati sala per sala!
A breve ci saranno novità!!!!
 

Rocca Sanvitale e dintorni...

IN MOSTRA:
Da aprile all'interno delle sale cinquecentesche è allestito in maniera permanente SACROPROFANO, mostra di scultura delle opere di Jucci Ugolotti.
L'appartamento ducale di Antonio Farnese rimane chiuso a causa del sisma del 23 dicembre 2008.
Orari di apertura: dal martedì alla domenica dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00.
Info: IAT Sala 0521 331342; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

PIEVE di SAN BIAGIO di Talignano
Apertura:
Solo su prenotazione: tel. 0521.331342 o 3661510152
Ingresso libero, € 2,00 con visita guidata.
Nel mese di agosto la messa si terrà tutte le domeniche alle ore 18.
 

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

-->